martedì 30 aprile 2013

Una borsa dallo stile BASIC


Peter Bristol © 2013

Trae spunto da una comunissima clip di cancelleria il concept project di Peter Bristol che con feltro di lana e tubi di alluminio ha dato forma all'originale basic design della "Clip Bag".  

Peter Bristol © 2013
Per ulteriori dettagli, ecco il link che conduce al portfolio del designer ...ancora alla ricerca di un partner per la produzione e la distribuzione dell'accessorio.

Peter Bristol © 2013
 Da CoseBelleMercerie un incoraggiante in bocca al lupo!

lunedì 22 aprile 2013

A tutto nastro...


da: www.ribbonesia.com

Manipolare il nastro ad arte... il super valore aggiunto al confezionamento di un pacco regalo, ma non solo!

Dal fantastico blog Ribbonesia, le altrettanto fantastiche elaborazioni a tutto nastro per gift package: www.ribbonesia.com



venerdì 12 aprile 2013

martedì 2 aprile 2013

L'Arte di iniziare...

Le due cucitrici, Renato Guttuso (1912 - 1987)








































...una nuova settimana a tema. BUON LAVORO!



lunedì 1 aprile 2013

Riciclare per giocare!



Lo sapevate che i coloratissimi imballaggi delle uova di Pasqua ben si sposano con il riutilizzo creativo?

In attesa della bella stagione, la carta che avvolgeva le uova di Pasqua può essere conservata e successivamente utilizzata per far divertire i più piccini. 

Ecco un tutorial che spiega passo passo come costruire un meraviglioso aquilone colorato riciclando l'imballaggio dell'uovo di Pasqua.

Un modo originale e divertente per coinvolgere i più piccoli in quella che possiamo considerare una piccola tradizione recuperata in nome del riciclo creativo.



Ecco tutto l'occorrente:

  •   1 imballaggio dell'uovo di Pasqua
  •   2 bacchette di legno  
         (anche due rami abbastanza lineari andranno bene)
  •   Nastro adesivo
  •   Colla ecologica
  •   Spago
  •   Filo da pesca

1)  Non rompiamo la carta!
 
Presi dalla foga di arrivare alla sorpresa, i bambini tendono a non preoccuparsi della carta che riveste l'uovo. È molto importante mantenerla intatta, quindi, per quest'anno, scartate l'uovo insieme a loro. 

2)  Stendiamola per bene
 
È importante che la carta sia il più possibile tesa e senza troppe pieghe. Apritela su un tavolo e appoggiatevi sopra dei libri pesanti così da stirarla un pò. 

3)  Costruiamo l'armatura
 
Munitevi di bacchette di legno lunghe quanto le diagonali del quadrilatero. È preferibile non tagliare la carta della confezione ma adattare le bacchette alle dimensioni del foglio. Esistono aquiloni di svariate forme e dimensioni, non deve essere per forza romboidale, anche quadrato andrà benissimo.
Incrociate le due bacchette ottenendo una croce e unitele con un po' di colla fissandole poi con dello spago.
Alle quattro estremità della croce, applicate dei taglietti nei quali farete passare altro spago in modo da creare la sagoma dell'aquilone. 


4)  Attacchiamo la carta dell'uovo
 
È arrivato il momento di applicare la carta dell'uovo di Pasqua all'armatura. Potete utilizzare del nastro adesivo aderente allo spago e ai bordi del foglio.
Rinforzate le punte dell'aquilone con ulteriore nastro adesivo al quale applicherete anche del filo da pesca. I quattro fili da pesca dovranno convogliare in un nodo centrale da cui partirà il filo di sostegno dell'aquilone.

Figli del vento, i vostri aquiloni diventeranno la testimonianza pasquale dell'importanza del riutilizzo. Saranno il manifesto multicolore della possibilità di divertirsi con poco, partendo da cose semplici.

Forse, la sorpresa vera non è da cercare nell'uovo ma nella confezione. 


dal post di Serena Bianchi per greenMe.it